Banner
Banner
Banner

 1 visitatore online
Variare lo swingweight PDF Stampa E-mail
Scritto da Lorenzo - Il Clubmaker   
Martedì 09 Marzo 2010 21:18

Lo swingweight, come abbiamo già visto nei paragrafi informativi, si può definire come il peso del bastone che il giocatore PERCEPISCE.

Adesso quindi andiamo ad analizzare nello specifico e a livello tecnico quali sono i fattori che influenzano la bilanciatura, e in che modo.

Ricordiamo inoltre che la scala di swingweight si muove di dieci punti in dieci punti tra ogni lettera dalla A alla F. Per esempio C3, C4, D2, D3. Se abbiamo un bastone con una bilanciatura di D2, sentiremo il peso più vicino testa rispetto ad un bastone con bilanciatura C6.  Come linea guida direi che un bastone da uomo ben bilanciato e nello standard si aggira intorno a uno swingweight di D0.

Al primo posto nella scala delle variazioni, metterei la lunghezza totale del bastone. Questa misura infatti influenza notevolmente la bilanciatura, anche quando le modifiche alla lunghezza sono ridotte.

• Ogni 1/2 pollice di variazione nella lunghezza totale del bastone, porta un cambiamento di 3 punti di swingweight. Accorciando il bastone di mezzo pollice si perdono tre punti di swingweight, viceversa allungando il bastone di 1/2 pollice lo swingweight incrementa di 3 punti.

Al secondo posto mettiamo il peso dello shaft. E' molto importante quindi prestare attenzione quando si fa un reshafting, specialmente quando si passa dalla graphite all'acciaio o viceversa.

• Ogni 9/10 grammi di cambiamento nel peso dello shaft, lo swingweight verrà modificato di 1 punto. Uno shaft più leggero causerà la perdita di un punto, uno shaft più pesante porterà all'aumento di un punto.

Al terzo posto mettiamo il peso della testa.

• Ogni 2 grammi di variazione nel peso della testa, lo swingweight cambierà di un punto. Una testa più pesante di due grammi aumenterà la bilanciatura di un punto, al contrario una testa più leggera diminuirà lo swingweight di un punto.

Al quarto posto il peso del grip.

• Ogni 3 grammi di variazione nel peso del grip porterà a un cambiamento nello swingweight di 1 punto. Un grip più leggero aumenterà lo swingweight e viceversa.

In ultimo, anche il lie del bastone influisce sullo swingweight, anche se poco. Quando si cambia il lie di un ferro, involontariamente si cambia anche la lunghezza totale del bastone.

• Portando il ferro in una posizione più FLAT si allontana la punta del ferro dallo shaft e quindi il bastone risulterà leggermente più lungo; viceversa portando il ferro in una posizione più UP-RIGHT il bastone si accorcerà. Il cambiamento dello swingweight sarà veramente minimo, e forse per questo in pochi hanno deciso di calcolarlo. In base alla mia esperienza, però, ho constatato che per ogni due gradi di variazione nel lie, si ha un cambiamento nello swingweight di circa 1/2 punto.

 

Ultimo aggiornamento Martedì 31 Agosto 2010 15:47
 

Banner
Banner


Powered by Joomla!. Designed by: ThemZa themes ntc hosting Valid XHTML and CSS.